Indice
Lettera aperta AI SIGG.RI INTERNAUTI

OGGETTO: - interesse per il foglio elettronico.-

Preg.mo Interlocutore web, c/o S/ Casella di Posta Elettronica –

con la presente, ho il piacere di comunicare alla S.V. di avere degli applicativi su foglio elettronico (excel), da sottoporre alla cortese attenzione degli internatuti, appassionati del foglio di calcolo, che desiderino confrontarsi con nuove esperienze informatiche in ordine alla conoscenza e/o all'approfondimento di funzioni di programmazione tipiche dell'interessante programma di excel.

A tal riguardo, sento di dover precisare di avere maturato un significativo grado di conoscenza del foglio di calcolo in prevalenza da autodidatta, (aiutandomi col metodo di significativi insegnamenti didattici di corsi interattivi), conferendo un notevole contributo all'ufficio che gestisco, attraverso la totale meccanizzazione dei miei servizi contabili.

Le conoscenze in argomento, cui mi sono cimentato col tempo, sono state acquisite sul campo e costituiscono, a mio modesto parere, patrimonio esponenziale, che trovo opportuno poter divulgare, al fine di condividere con altri il piacere di tappe conquistate. Ciò in quanto destinatari di un medesimo interesse potrebbero individuarsi colleghi che operino in particolar modo in ambito contabile, bisognosi sempre più di rendersi meno dipendenti della classica tenuta del sistema manuense e vieppiù indirizzati a procedure telematiche, che da sole permettano l'elaborazione di operazioni complesse in tempi molto ristretti.

Da non fraintendere, però, che gli argomenti trattati non vogliono, ne debbono, avere la pretesa di essere esaustivi della trattazione di problematiche tecnico-contabili e fiscali (o, tanto più, informatiche), che, di per sè, richiedono approfondimenti appropriati (ciascuno nella rispettiva disciplina) e, comunque, disgiunti, dal contesto web di cui alla presente e-mail. Poichè, lo scopo che si propone l'odierno lavoro  è quello di fornire un aiuto nell'impostazione del ragionamento che deve presiedere nel foglio di calcolo, allorquando vengono memorizzate delle funzioni di programmazione nella cella prestabilita, per ottenere un determinato risultato in termini di obiettivi prefissati.

Per un'eventuale consultazione dei files in argomento, la S.V. potrà ricercare i summenzionati applicativi, di cui appresso meglio denominati, sui seguenti siti web

  1. http://www.lecosebelledellavita.com/xp/ApplExcel/ApplExcel.htm, di Carmelo Campochiaro     dipendente statale;
  2. http://www.diritto.it/software/battaglia.html, dell'Avv. F.sco Brugaletta (Rivista giuridica on line);
  3. http://www.freeonline.it/italia/index_html, di PuntoWeb S.r.l. (sito per programmatori e programmi freeware).

Frattanto, nel ringraziare anticipatamente la S.V. della gentile attenzione, mi auguro che la presente abbia incontrato la S/ disinteressata gratitudine; mentre, prego la S.V., per l'occasione, di volere accettare i segni della mia più sincera stima.

Con Vive cordialità.

Rag. Sebastiano Battaglia

----------

P.S.: denominazione file di excel.-

 

bulletTitolo del programma: Finanziaria 2003: calcolo dell'Irpef

(Gazzetta Ufficiale N. 305 del 31 Dicembre 2002 - LEGGE 27 dicembre 2002, n.289)

Descrizione del file : La legge 27/12/2002, n° 289 (Finanziaria 2003), all'art. 2, apporta delle novità per il calcolo delle deduzioni dal reddito delle persone fisiche nonché per l'ammontare delle detrazioni d'imposta per il coniuge e per i figli a carico. Infatti, mentre le detrazioni, vanno attribuite in funzione di fasce reddituali annue lorde, al netto delle ritenute assistenziali e previdenziali, la deduzione di cui sopra spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l'ammontare di 26.000 euro, aumentato delle deduzioni indicate nei commi da 1 a 4 e degli oneri deducibili di cui all'articolo 10 e diminuito del reddito complessivo e del credito d'imposta di cui all'articolo 14, e l'importo di 26.000 euro. Se il predetto rapporto e' maggiore o uguale a 1, la deduzione compete per intero; se lo stesso e' zero o minore di zero, la deduzione non compete; negli altri casi, ai fini del predetto rapporto, si computano le prime quattro cifre decimali. L'applicativo di excel mette in risalto in vario modo alcune operazioni di calcolo con la funzione del "SE", ed inoltre evidenzia lo sviluppo del calcolo delle imposte sul reddito in base alle nuove aliquote dell'irpef ed agli scaglioni progressivi previsti dall'art. 2 della succitata legge.-

 

bulletTitolo del programma: Calcolo degli Interessi Legali
 

Descrizione del file: Il programma è destinato al calcolo degli interessi legali nel tempo, tenendo della variazione dei tassi alle diverse decorrenze previste dalla legge.
Con l'immissione della funzione del "SE", in un primo tempo viene chiesta all'elaboratore la scomposizione del periodo prestabilito (dal .... al ......), interessato al calcolo degli interessi, alle diverse decorrenze di legge richiamate nello stesso periodo; in un secondo tempo, invece, dopo che è avvenuta la scomposizione del periodo anzidetto, viene chiesto di applicare i vari tassi alle diverse scadenze temporali, date dalla scomposizione del termine di cui sopra.

 

bulletTitolo del programma: Rilevazione delle presenze del Personale dipendente

Descrizione del file: Il programma mostra l'andamento della rilevazione dei dati delle prestazioni contrattuali inerenti le presenze e le assenze giustificate, quali: ferie; missioni; malattia; congedo matrimoniale; donazione sangue e lo straordinario.
Da un'apposita formula, le presenze vengono rilevate solo successivamente alle 7.30 e non prima. Dopodiché, dalla differenza tra il tempo effettivo di permanenza in ufficio e l'orario contrattuale delle sei ore si calcola il monte ore a recupero del dipendente od eventuali eccedenze a suo credito. Mentre lo  straordinario viene rilevato se superiore alla mezz'ora; altrimenti niente.
Il foglio di lavoro in questione è collegato ad altro foglio a mò d'archivio, che ha memorizzate le codifiche delle assenze giustificate in 6.00 ore pro-die.
Il programma si conclude con un terzo foglio di lavoro che riporta, a fine mese, il listato dei totali di tutte le prestazioni contrattuali, distinte per titolo.

 

bulletTitolo del programma: Gestione contabilità cassa missioni
 

Descrizione del file: Il programma espone tutta una serie di movimenti per cassa riflettenti l’invio in missione di personale dipendente, che può essere inviato in più d’una città e per la stessa operazione, oppure in una stessa città per operazioni diverse. Scopo del programma è quello di evidenziare la situazione aggiornata per cassa delle anticipazioni erogate allo stesso dipendente in un dato momento. Impiegato in più d’una operazione nonché i rimborsi che questi ha effettuato alla fine di ciascheduna missione, attraverso la presentazione della contabilità a piè di lista.

 

bulletTitolo del programma: Elaborato per la gestione di diversi settori merceologici di vari reparti.

Descrizione del file: Scopo del programma è quello di soddisfare tre esigenze contemporaneamente:
1 - tenuta della scheda contabile, riportante le scritture digitate ed il saldo ad ogni operazione;
2 - prospetto analitico delle operazioni preliminarmente immesse, da inviare ai creditori, attestante la situazione contabile delle fatture ricevute e dei pagamenti disposti;
3 - possibilità di stampa di elaborati periodici, a seconda di quali e quanti rendiconti si debbano stampare (1°, 2°, 3°, 4°, ecc.) .
                                                                4 - filtraggio dei dati, da consentire la visualizzazione immediata dei risultati elaborati per colonne.

 

bulletTitolo del programma: Libri IVA acquisti

Descrizione del file: Il programma consta di due fogli di lavoro, elaborati a mezzo delle funzioni del "cerca verticale nonché delle macro":
a.. il primo reca una classifica di beni e servizi, che ha funzione di archivio;
b.. il secondo, collegato al primo attraverso una codifica, riporta una parte descrittiva con la denominazione del bene o del servizio che si è selezionato mediante l'opzione del codice ed una parte computistica;
c.. quest'ultima data dallo sviluppo della base imponibile alle varie aliquote Iva per le percentuali  corrispondenti.
d.. Il risultato finale che si consegue consiste nella quadratura in orizzontale per ciaschedun record.
e.. Questo stesso foglio di lavoro permette di filtrare, attraverso il comando DATI e le frecce a tendina, informazioni da ciascuna riga di intestazione. Per esempio, possiamo filtrare nell'intestazione dei
fornitori, per accertarci di quanta merce abbiamo acquistato da un tale; possiamo filtrare nell'intestazione delle categorie dei beni, per quantificare, differenziandoli fra loro, i costi sostenuti per le merci inerenti il processo economico-produttivo od altri inerenti altri servizi.
f.. Il terzo foglio di lavoro, collegato all'altro foglio del registro acquisti riporta la quadratura della situazione trimestrale nell'anno, per totali complessivi, nonché un prospetto che espone il conguaglio tra le imposte a debito e quelle a credito.

 

bulletTitolo del programma: compenso lavoro straordinario.
 

Descrizione del file: Il programma, destinato al calcolo del compenso del lavoro straordinario, mette in risalto varie funzioni:                                                                                                                     1.le macro, che permettono di ottenere il risultato immediato di operazioni algebriche preliminarmente memorizzate.                                                                                                                    Per ottenere il risultato voluto con le macro è necessario che si selezioni col mouse una delle celle delle intestazioni del foglio di calcolo, cioè dei titoli che si sono dati al lavoro prestabilito.                2.La funzione degli arrotondamenti, che possono essere alla lira, oppure alle dieci lire, per eccesso o per difetto.                                                                                                                                                 La funzione del ($) dollaro, che serve a bloccare quelle celle il cui contenuto si desidera conservi la funzione immessa fino  a contrordine.                     

 

bulletTitolo del programma: scheda contabile, intestata ad un capitolo di bilancio con totali verticali.

Descrizione del file: La scheda in questione evidenzia queste caratteristiche:
1.. Nel foglio di lavoro in cui vengono digitate le operazioni, si ha per ciascun record il saldo contabile progressivo;
2.. Il secondo foglio di lavoro, collegato al primo, soddisfa più di una aspettativa:
a.. il totale in verticale, per rigo, degli accreditamenti e dei pagamenti;
b.. il saldo contabile progressivo per rigo;
c.. il distinguo delle spese, a seconda che siano interessati i reparti alfa, beta, zeta;
d.. il distinguo degli accreditamenti, che, seppur interessino lo stesso capitolo di bilancio, vengono assegnati da uffici diversi della medesima Direzione Centrale; la quale, ad un certo momento, richiede la situazione contabile dettagliata del predetto capitolo. e.. la possibilità di risalire alla situazione contabile dettagliata per fornitore (delle fatture emesse dal fornitore e dei pagamenti loro effettuati), tramite l'immissione della funzione del "cerca verticale".

 

bulletTitolo del programma: - Esemplare fattura in excel

Descrizione del file: Il programma permette la selezione delle aliquote iva prescelte mediante lo scorrimento della freccia a tendina, il cui effetto è ottenuto dal comando "convalida dati". Questo fa si che venga individuato uno dei criteri di convalida, con la selezione di "elenco", formando una lista di dati desiderati. Nel caso specifico, delle aliquote iva. Ad ogni cambiamento di aliquota iva, che si desidera venga acquisita con la freccia a tendina, previa digitazione delle quantità dei beni venduti e del relativo prezzo unitario, l'elaboratore trasforma, sia l'importo complessivo della fornitura - al netto dell'iva - (ottenuto sulla stessa riga in orizzontale del prezzo unitario), sia il totale complessivo della fornitura, comprensivo delle imposte, giù in calce al documento fiscale.

-----------------------------------

Rag. Sebastiano Battaglia – funzionario di ragioneria presso Ufficio territoriale del Governo – abilitato all’esercizio della libera professione di ragioniere commercialista – revisore dei conti – domiciliato in Villafranca Tirrena (ME), Via Vittoria Colonna, n° 8.

Tel. casa: 090-33.66.10; tel. uff.: 090-366434; E-Mail: sebastiano.battaglia@tin.